Share Button





Silken Puerta America Hotel Madrid
Credo che il Silken Puerta America di Madrid si possa tranquillamente definire un museo del design o, se volete, un monumento al design.

L'albergo è stato immaginato, progettato e costruito in modo davvero particolare. Ogni piano, garage e terrazza compresi, è stato affidato ad un architetto o ad un designer diverso ed ognuno ha creato il suo hotel, il suo piano di hotel.

Ne è uscito un albergo semplicemente unico che merita di essere scelto anche se non è collocato in una zona particolarmente affascinante o centrale di Madrid.


Silken Puerta America Hotel MadridIl Silken punta molto su questa sua peculiare caratteristica ma non va dimenticato che è, comunque,  un hotel cinque stelle ed offre un servizio di qualità.

Sebbene sia possibile al momento della prenotazione definire la categoria della camera non è però possibile scegliere preventivamente l'architetto che l'ha ideata. Al momento dell'arrivo però vengono mostrate su un tablet le varie camere disponibili nella categoria prescelta e si può decidere in quale pernottare.

La mia scelta è stata per il settimo piano. Immaginato dall'architetto e designer industriale israeliano Ron Arad.

Silken Puerta America Hotel MadridAll'uscita dalle ascensori il segno dell'architetto è già chiaro ed evidente e, come detto precedentemente, questa caratterizzazione si ripete, meglio, si diversifica per ogni singolo piano ed ogni singolo designer.

Ron Arad ha creato un accesso al corridoio delle camere con un grande divano a forma di anello bianco come le pareti sulle quali sono appesi schermi televisivi permanentemente collegati a canali di news.

Il corridoio, di un bianco assoluto, non sembra avere linee rette e le pareti, come le porte delle camere, sono una linea curva permanente con neon che ne segnano i profili lungo il soffitto ed il pavimento.

Silken Puerta America Hotel MadridAperta la porta, curva anch'essa, si entra nella camera. Un unicum fluido privo di angoli retti con un corpo centrale attorno al quale si scorre a sinistra lungo il particolarissimo bagno ed a destra lungo la parte armadi (con scrivania) per sfociare nella zona letto anch'essa circolare.

Letto rotondo (poteva essere diversamente?) con copriletto nero che guarda la grande finestra che chiude la stanza. Un complesso, almeno per me, sistema di telecomandi consente di gestire tutto. I vari livelli di luce della stanza, la tenda a discesa della finestra e soprattutto lo schermo della televisione (con proiettore sopra il letto) che scende dall'alto proprio davanti alla vetrata.

Silken Puerta America Hotel MadridAl di là della mia personale incapacità di gestire correttamente ed in modo coordinato queste procedure era piacevole dormire con la vista (peraltro poco spettacolare) sui tetti delle case di fronte o guardare la televisione in uno schermo quasi cinematografico proprio davanti alla finestra.

Silken Puerta America Hotel MadridLe pareti sono bianche ma il corpo centrale è di un rosso denso e corposo. Questa parte centrale che, in qualche modo, delimita e separa, seppur senza alcuna porta o chiusura, le varie sezioni della camera è davvero molto particolare. Anche perché, come già anticipato, uno dei "lati" è quello destinato agli armadi l'altro, quello a sinistra entrando, è il bagno. Un bagno, dunque, open space senza alcuna reale divisione dal resto se non le linee curve che, in qualche modo, se non la privacy garantiscono un minimo di "copertura".

Nel settore bagno, ovviamente tutto rosso, di fronte ad una parete di specchi troneggia una grande e bassa vasca ovale con doccione a soffitto (nessuna cabina ma misteriosamente l'acqua non allagava nulla). Ai due lati due piccoli lavandini e a destra in una sorta di tubo verticale la tazza. Tubo chiuso da due porte trasparenti... Insomma un bagno ancora più particolare della stanza.

Tutto l'albergo lo è. Basta cambiare piano per sprofondare nel nero assoluto quasi tombale, oppure in atmosfere vagamente egizie o, ancora, in opere di design o in corridoi metallici degni di un'astronave.

Silken Puerta America Hotel MadridBuoni, anzi ottimi i servizi aggiuntivi dal wifi gratuito alla sontuosa ma anche costosa la colazione che però spesso non è compresa e, comunque, si può fare piacevolmente e più semplicemente anche nel bar dalle ampie vetrate al piano terra dell'albergo. Ristorante di pregio piuttosto rinomato che però non ho provato.

Gradevole e discretamente (ma non straordinariamente) rifornito il bar sulla terrazza all'ultimo piano piuttosto frequentato anche da persone esterne all'hotel.

Silken Puerta America Hotel Madrid
Un albergo estremamente particolare che merita attenzione anche se, come già detto, in una zona abbastanza anonima e poco centrale. La stazione della metropolitana è però a meno di cento metri e la metropolitana di Madrid è una delle migliori, ti porta ovunque.

Immagini del bagno in Private Baths and Public Toilettes

Share:

0 commenti:

Posta un commento

Labels

aeroporto dublino alberghi dublino alqasr metropole hotel amman hotel anfi anfi del mar anfi residence anfi spiaggia appartamenti darwin aquamar hotel aquamarina hotel ARGENTINA arguineguin AUSTRALIA ayers rock bangkok hotel berlin checkpoint charlie berlino hotel BERMUDA bewley's hotel buenos aires hotel buenos aires palermo hotel camps bay cape town hotel casa rosada castel channel island CINA città del capo hotel cobo bay Colombo CROAZIA crown princess crowne plaza hotel cuba DANIMARCA danubius hotel dar es salaam hotel darwin desert lodge design hotel design hotel madrid dublino eaton hotel eaton smart hotel EMIRATI ARABI Esplanade Hotel fairmont hotel fitzpatrick grand central hotel FRANCIA funchal hotel gatwick hotel george street GERMANIA germania hotel GIBILTERRA GIORDANIA glasgow hotel golden tulip hotel gozo gran canaria hotel grand hotel malahide grand midwest hotel grand midwest reve grand midwest tower GUATEMALA GUERNSEY hogue du pommier HONG KONG hotel hotel abu dhabi hotel ambos mundos hotel boutique hotel copenaghen hotel de france hotel dubai hotel guatemala hotel hong kong hotel londra hotel madrid hotel melbourne hotel mercure hotel new york hotel sydney hotel tourville howard johnson hotel hyde park hotel INGHILTERRA Ipsiwich IRLANDA izabal JERSEY kempinski kempinski san lawrenz hotel kowloon kuala lumpur l'avana livingston madeira hotel malaysia malesia MALTA malta hotel meliá meliá hotel santiago de cuba mercure berlin checkpoint charlie mercure hotel Mercure Sevilla La Habana Meritus Marina Mandarin merton hotel montemarina hotel new york hotel nordic light hotel Novotel Ipswich Centre ny room mate grace outbank pioneer pan pacific orchard paragon hotel parap village parigi paris hotel Park Royal on Kitchner Road pechino pestana resort petronas plaza hotel porto santo resort porto santo spiaggia PORTOGALLO purobaires hotel quinta bela são tiago hotel regents park residence riversong guest house rotana yas island saint helier saint saviour santiago de cuba scandic hotel scandic hvidovre shanghai Shangri-La silken hotel silken puerta america Singapore southampton SPAGNA SRI LANKA SRI LANKA - Colombo: The Kingsbury Hotel st peter port st pierre park STATI UNITI stoccolma SUD AFRICA svezia TANZANIA territori del nord THAILANDIA the bay hotel the caleta hotel the fairmont southampton The Kingsbury Hotel the W thistle hotel times square hotel uluru uplands hotel victoria hotel W hotel Zagabria