Share Button





Non conosco le statistiche riguardanti i turisti italiani che visitano Guernsey ma credo che non siano tantissimi i coraggiosi che affrontano il complicato volo aereo o il trasferimento in ferry boat per raggiungere questa piccola isola stato sotto protettorato inglese.
 
Una volta arrivati bisogna subito entrare nello spirito che il luogo sembra ispirare. Si viene infatti proiettati in un paesaggio verdissimo, estremamente inglese (ma di un'Inghilterra di molti anni fa) dedicato all'osservazione della natura, alle passeggiate, alla tranquillità.

L'Hotel Hogue du Pommier si trova nella zona dell'isola chiamata Castel ed è una fattoria dei primi del Settecento trasformata in albergo tre stelle.

Nel corpo centrale (in bellissima pietra grigia d'epoca) si trovano alcune stanze, la reception, il ristorante ed il bar/pub. Nelle altri ali dell'edifico, alcune aggiunte successivamente, sono disposte in modo un po' caotico tutte le altre stanze.

Difficile valutare le stanze perché, nascendo da una trasformazione, non hanno misure ed arredamenti uguali.

Quelle base sono piuttosto piccole anche se discretamente arredate. Un po' più ampie (ma senza esagerare) le suite.

I bagni sono decisamente minuscoli e basilari anche se sempre ordinati e puliti.

Non sono certamente le camere il punto forte dell'Hotel Hogue du Pommier ma piuttosto il giardino centrale, il parco posteriore, o (per chi è coraggioso date le temperature non sempre miti anche in estate) la piscina.

Il ristorante ed il bar servono pranzi e snack eccellenti anche se, in caso di affollamento, i tempi di attesa tendono a dilatarsi un po' troppo.

Buono il servizio, cordiale e disponibile il management anche se con qualche pecca nella gestione dei gruppi numerosi.

Complessivamente un hotel da valutare positivamente, forse in po' meno la sua colllocazione se si intende uscire la sera o si desidera cambiare ristorante. Alternative raggiungibili a piedi non ce ne sono e, comunque, avventurarsi a piedi per le strettissime e tortuose strade dell'isola al buio è sconsigliabile. I guidatori locali procedono sempre a fortissima velocità e, a causa della carreggiatta che non consente quasi mai il passaggio di due vetture affiancate, salgono senza esitazione (e senza rallentamenti) con due ruote sul marciapiede (ammesso che ci sia).

I prezzi, per quanto Guernsey sia autonoma, sono purtroppo molto inglesi (alti) e l'influenza della ben più vicina Francia si trova solo in qualche dolce al ristorante.
Share:

0 commenti:

Posta un commento

Labels

aeroporto dublino alberghi dublino alqasr metropole hotel amman hotel anfi anfi del mar anfi residence anfi spiaggia appartamenti darwin aquamar hotel aquamarina hotel ARGENTINA arguineguin AUSTRALIA ayers rock bangkok hotel berlin checkpoint charlie berlino hotel BERMUDA bewley's hotel buenos aires hotel buenos aires palermo hotel camps bay cape town hotel casa rosada castel channel island CINA città del capo hotel cobo bay Colombo CROAZIA crown princess crowne plaza hotel cuba DANIMARCA danubius hotel dar es salaam hotel darwin desert lodge design hotel design hotel madrid dublino eaton hotel eaton smart hotel EMIRATI ARABI Esplanade Hotel fairmont hotel fitzpatrick grand central hotel FRANCIA funchal hotel gatwick hotel george street GERMANIA germania hotel GIBILTERRA GIORDANIA glasgow hotel golden tulip hotel gozo gran canaria hotel grand hotel malahide grand midwest hotel grand midwest reve grand midwest tower GUATEMALA GUERNSEY hogue du pommier HONG KONG hotel hotel abu dhabi hotel ambos mundos hotel boutique hotel copenaghen hotel de france hotel dubai hotel guatemala hotel hong kong Hotel Les Jardins Du Marais hotel londra hotel madrid hotel melbourne hotel mercure hotel new york hotel sydney hotel tourville howard johnson hotel hyde park hotel INGHILTERRA Ipsiwich IRLANDA izabal JERSEY kempinski kempinski san lawrenz hotel kowloon kuala lumpur l'avana livingston madeira hotel malaysia malesia MALTA malta hotel meliá meliá hotel santiago de cuba mercure berlin checkpoint charlie mercure hotel Mercure Sevilla La Habana Meritus Marina Mandarin merton hotel montemarina hotel new york hotel nordic light hotel Novotel Ipswich Centre ny room mate grace outbank pioneer pan pacific orchard paragon hotel parap village parigi paris hotel Park Royal on Kitchner Road pechino pestana resort petronas plaza hotel porto santo resort porto santo spiaggia PORTOGALLO purobaires hotel quinta bela são tiago hotel regents park residence riversong guest house rotana yas island saint helier saint saviour santiago de cuba scandic hotel scandic hvidovre shanghai Shangri-La silken hotel silken puerta america Singapore southampton SPAGNA SRI LANKA SRI LANKA - Colombo: The Kingsbury Hotel st peter port st pierre park STATI UNITI stoccolma SUD AFRICA svezia TANZANIA territori del nord THAILANDIA the bay hotel the caleta hotel the fairmont southampton The Kingsbury Hotel the W thistle hotel times square hotel uluru uplands hotel victoria hotel W hotel Zagabria